Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Cliccando su "accetta" acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai all'informativa.

metalli 

Nell’ambito delle Arti decorative e dei materiali archeologici, al Centro Conservazione e Restauro opera un settore dedicato a manufatti in metallo, ceramica e vetro.

Il panorama principale di attività è stato quello legato alle Residenze Sabaude e alle loro collezioni di arredi, armi, oggetti liturgici, lumi, sculture, orologi. L’ex Certosa di Valcasotto in particolare ha rappresentato uno dei cantieri più complessi e ha consentito di integrare efficacemente le funzioni conservative, scientifiche e di restauro.

Il settore ha sviluppato una specifica linea di intervento anche nell’ambito dell’arte contemporanea (Cancellata del Teatro Regio di Torino) e del design (Collezione storica del Compasso d’Oro).

A partire del mese di giugno 2013 tutti i laboratori del CCR, compreso quello di metalli ceramiche e vetro, sono impegnati nel restauro delle opere ed arredi provenienti dalla Palazzina di Caccia di Stupinigi.

 

Venaria Reale (TO), Reggia

Orologi e tabacchiere, dalla metà del XVIII alla metà del XVI


Torino, Museo del Risorgimento

Copricapi e armi bianche provenienti dalle collezioni del Museo


mibact Regione Piemonte LOGO CITTAMETROPOLITANA TORINO1 Comune di Torino Comune di Venaria Reale Università degli Studi di Torino logo compagnia di san paolo black Fondazione CRT

Fondazione Centro Conservazione e Restauro dei Beni Culturali La Venaria Reale - Via XX Settembre 18 - 10078 Venaria Reale (TO) Italy - Sede legale: Piazza della Repubblica - 10078 Venaria Reale (TO) Italy - Tel. +39 011 4993.011 - Fax +39 011 4993.033 - Email: info@centrorestaurovenaria.it - PEC email: direzione@pec.ccrvenaria.it - Partita IVA 09120370011 - Codice Fiscale 97662370010

Privacy Cookie Policy                                                                                                                                     2012 | Designed by Andrea Martina